Weekend in Sardegna: i cinque appuntamenti da non perdere – Sardegna Oggi

Sabato 15 e domenica 16 novembre, a Milis, nell’Oristanese, c’è la ventisettesima edizione della ‘Rassegna dei vini novelli di Milis’. In programma momenti culturali e percorsi enogastronomici dedicati alle degustazioni dei migliori vini. Sabato 15 il via alle 9:30 a palazzo Boyl, con una serie di convegni dedicati ai ‘Vini novelli di Sardegna e al Cannonau, alla presenza del sindaco Fabiola Putzolu e dell’assessore regionale dell’Agricoltura, Elisabetta Falchi. Nel pomeriggio, dalle 16:00 alle 18:00 a Villa Pernis, c’è il ‘Banco di degustazione dei vini Cannonau’ a cura dell’‘Associazione Italia Sommelier’. Stesso orario di inizio ma conclusione calendarizzata alle 21:00 per la ‘Degustazione dei vini novelli 2014’ nel Centro storico del paese. Dalle 20:30, nell’area espositiva del Parco San Paolo, spazio alla musica da discoteca. Domenica tre maxi-eventi in programma: dalle 10:00 alle 18:00 a Villa Pernis c’è il bis della degustazione del Cannonau, sempre a cura dell’Ais. Stesso discorso e orario per la degustazione nel Centro storico. In serata, dalle 20:30 nell’area espositiva del Parco San Paolo, c’è la ‘Silent Disco Sardegna’. Per tutte le giornate della ‘Rassegna dei vini novelli di Milis’ in programma a palazzo Boyl mostre artistiche e dedicate ai vini storici.

Tappa a Nuoro per ‘Autunno in Barbagia’, anche nelle giornate di sabato 15 e domenica 16 novembre. Tante le tappe previste da ‘Cortes apertas’ che, per l’occasione, prende il nome di ‘Mastros in Nùgoro’: col Centro storico animato dagli artigiani, esposizioni e degustazioni di prodotti locali, e anche mostre di foto e quadri. Spazio anche al ‘Su Cojubiu’. Sabato tanti eventi, partenza alle 9:00 in via Ballero con ‘Sas Carrelas de sos traballos’, a cura della Provincia. Dalle 10:00 l’apertura delle cortes e butecas, e l’inaugurazione nell’ex Mercato civico di piazza Mameli della mostra ‘Le mani delle donne’. Laboratori di ricamo e riciclo di carta e plastica dedicato ai più piccoli, la degustazione di prodotti tipici biologici, le mostre di artisti contemporanei al Centro polifunzionale di via Roma e alla Casa Ciusa di via Chirotti, insieme alle letture per bambini e adulti alla Casa del Parco ‘Grazia Deledda’, integrano il ricco calendario della giornata pre-festiva ‘autunnale’ in programma a Nuoro. In serata, alle 18:00 all’ex Mercato civico c’è ‘Sonadores’, musiche tradizionali sarde eseguite dagli allievi della Scuola Civica di Musica. Stesso orario per la ‘Rassegna di Canto a Tenore’, col concerto dei Blue ‘Emotion’ al Centro polifunzionale. Alle 19:30 spazio alla ‘Cena con i piatti della tradizione e concerto’ nel Giardino Sezione Sarda della biblioteca Satta, casa Buscarini. Eventi identici anche domenica 16 novembre, con le novità, nella mattina, dell’esibizione dei ‘Tenores Janna Bentosa e lettura poesie’, a cura del gruppo ‘Nugoro eris’ e ‘Oje’, alle 10:00 nella Casa Sulis in via Mario. Ancora, dalle 11:30 alle 18:00, nel Giardino della biblioteca Satta, gli ‘Antichi giochi in cortile’, il ‘Pranzo con piatti della tradizione’ e i ‘Balli sardi con accompagnamento di organetto’. Alle 18:00, prima del bis dell’evento serale di sabato (la Cena tradizionale e musica nel Giardino della biblioteca Satta), musica protagonista all’ex Mercato civico, con ‘La Preghiera, l’Amore, la Danza nel canto popolare’, a cura del Complesso vocale di Nuoro, diretto da Franca Floris. Per l’evento ‘Su Cojubiu’ – iniziativa itinerante a ricordo delle antiche tradizioni del matrimonio barbaricio e nuorese – tanti gli eventi previsti, tutti inseriti all’interno delle ‘Cortes apertas’ nuoresi. Sabato 15, alle 19:30 nella Casa natale di Grazia Deledda, in programma ‘Serenate itineranti alla sposa’. Domenica 16, la Partenza dello sposo è alle 11:00 da via Grazia Deledda, l’arrivo del corteo nuziale alla casa della sposa è fissato per le 11:30, a mezzogiorno la partenza del corte nuziale e, un quarto d’ora più tardi, l’arrivo alla vecchia Chiesa delle Grazie. Alle 12:45 il corteo ripercorre il tragitto fino al cortile di via Ferraccio, col ‘cumbidu’ degli sposi e i canti e balli della festa. Alle 16:30, nella sede di via Sassari del gruppo folk ‘Nugoresas’, la sfilata di tutte le tipologie degli abiti indossati in occasione del matrimonio, dai capi del 1800 fino a quelli del 1980.

A Cagliari, domenica 16 novembre, Legambiente propone un’escursione alla scoperta delle aree protette e dei beni culturali dell’area metropolitana del capoluogo: dal Porto al colle di Sant’Elia, attraverso il nuovo percorso pedonale e ciclabile dal molo Ichnusa a Su Siccu, viale Diaz lato Fiera, il Lazzaretto, il sentiero che conduce alla Torre del Prezzemolo e al Forte di Sant’Ignazio, al Faro, fino a Calamosca. Per ogni partecipante prevista la consegna di materiale descrittivo sul percorso. Il ritrovo alle 8:45 al molo Ichnusa, l’arrivo a Calamosca previsto per le 12:30. L’escursione guidata è gratuita. Lo sviluppo complessivo del percorso è di circa 10 chilometri che possono essere percorsi in meno di 3 ore, fatte salve eventuali soste o rallentamenti. L’itinerario non presenta difficoltà tecniche ed è alla portata delle persone abituate a camminare. E’ consigliato l’abbigliamento da trekking.

C’è anche Tiana, paesino della provincia nuorese di 500 anime, nel weekend novembrino di ‘Autunno in Barbagia’. Titolo della manifestazione ‘Nella valle, tra colori gualchiere, antichi mulini e sapori d’autunno’. Sabato 15 novembre alle 8:30 l’escursione guidata di trekking per l’inaugurazione di un itinerario incluso nella ‘Carta turistico escursionistica’ del comune. Le cortes aprono alle 9:00, con laboratori e mostre. Dalle 10:00 alle 16:00 nel Rìo Torrei, in località Gusabu, ci sono le ‘Rappresentazioni attività creative: Sistema museale di archeologia industriale all’aperto – Le vie dell’acqua’. Dalle 10:30 alle 17:00, nel Centro storico, varie rappresentazioni di attività creative. Dalle 15:30 l’esibizione dei ‘Tenores San Gavino-Oniferi’, del coro polifonico ‘Sant’Elena di Tìana’ e i suonatori di organetto Tienesi con gli allievi della Scuola Civica di muisa ‘Unione dei Comuni Barbagia’. Domenica 16 il calendario degli eventi è identico, con l’aggiunta ‘mattutina’ della quinta edizione del ‘Percorso del Gusto’, dalle 10:00 alle 15:00 per le cortes del Centro storico.

A Fluminimaggiore, nel territorio di Carbonia-Iglesias, domenica 16 novembre c’è ‘Sant’Angelo – Un borgo in festa’. Sport, natura e cultura, a cura dell’associazione cittadina ‘Rimettiamo Radici’. Nell’ambito del progetto ‘Riprendiamoci il territorio’, in programma il raduno alle 9:00 nel piazzale di Sant’Angelo per i partecipanti alla nordic walking e alla passeggiata in mountain bike. Alle 10:00 la partenza dei ciclisti, mezz’ora più tardi quella dei camminatori. Durante la mattinata è anche possibile visitare l’antico borgo di Sant’Angelo. Alle 12:00 spazio alla di vitello, caldarroste e vino. Nel pomeriggio musica e danze folk.

Leave a Reply